Web App

Web App e Siti Web: qual è la differenza

Navigando su internet ci si può imbattere in Web App. Come struttura sono piuttosto simili ai siti web, tanto che un utente inesperto non nota la differenza. Potrebbe nascere un po’ di confusione perché entrambi hanno una logica client-server. Non sono però la stessa cosa. Anche se di base, nelle Web App come nei Siti Web, c’è una macchina che ospita i file e un web browser per accedervi. Ciò che più di tutto differenzia i due strumenti è l’ambito di utilizzo e il ruolo dell’utente.

Cos’è una Web App

Iniziamo col definire una Web App, in modo da capire meglio le differenze coi Siti Web. Sono programmi salvati su server remoti. Questi programmi vengono distribuiti su internet usando i web browser, come Firefox o Chrome.

L’utilizzo è potenzialmente illimitato. O meglio: limitato alle capacità di programmazione dell’app developer. Oppure limitato alle funzioni dei software, o linguaggi di programmazione, con cui viene sviluppata.

Le Web App possono essere usate sia dall’utente privato, che da aziende o enti pubblici. Tuttavia, la loro più grande caratteristica è che sono accessibili da qualsiasi dispositivo. È sufficiente un browser.

Questo è un fattore di grande interesse, soprattutto se si paragonano alle classiche app per cellulare. Le app sono programmate appositamente per un sistema operativo. Ad esempio le app di android e quelle di IOS. Per avere la stessa applicazione sui dispositivi Samsung e quelli Apple occorre sviluppare l’applicazione due volte. Invece la stessa Web App può essere usata su qualsiasi dispositivo con un Web Browser. Quindi è sufficiente svilupparla una sola volta e apparirà sempre uguale ovunque.

Cos’è un Sito Web

Abbiamo già chiarito cos’è e perché è importante un Sito Web in un nostro articolo.

Qui vogliamo invece entrare nel dettaglio della differenza con una Web App. Quindi è importante capire che un Sito Web è fondamentalmente una pagina HTML pensata per fornire delle informazioni all’utente. Non c’è alcun tipo di interazione ed il visitatore è passivo. Vuol dire che chi lo legge può prendere atto di quanto riportato sul Sito Web, ma non interagire con esso.

Al contrario, la Web App ha un elevato grado di interazione con l’utente. Ad ogni modo esistono dei Siti Web con funzionalità integrate. Hanno quindi delle componenti integrate. Il classico esempio è il Sito Web di un ristorante. Potrebbe fornire informazioni sul luogo, il menu, la cucina e quant’altro. Però potrebbe avere anche una sezione per prenotare il posto. In questo caso il confine è sottile. Pensando che l’utente assume anche un ruolo attivo, si possono classificare come Web App.

Differenze con un Sito Web

Ora che sappiamo cosa sono, possiamo capire le differenze. La principale differenza sta nella loro struttura. Quando bisogna progettare un Sito Web, si deve pensare alle diverse pagine che lo compongono. È necessario interconnetterle tra di loro e riempirle di contenuti che verranno letti così come sono creati. Per creare una Web App invece si fa molto uso di linguaggio di programmazione back end, come JavaScript o PHP. Le loro pagine vengono caricate più in fretta, un elemento che ottimizza anche l’indicizzazione. Inoltre, da un punto di vista grafico, sono più apprezzate perché danno l’idea di un’applicazione mobile.

Un’altra grande differenza è il ruolo dell’utente. Nei Siti Web abbiamo detto essere passivo. Cioè può solo leggere i contenuti e prenderne atto. Invece nelle Web App l’utente è attivo. Oltre a leggere i contenuti può interagire con la piattaforma ed eseguire delle azioni. Le più comuni sono azioni di prenotazione, visualizzazioni di dati, grafici, calendari interattivi ecc.

Si può concludere che un Sito Web è definito per la sua funzione informativa, mentre la Web App è definita dal suo grado di interazione con l’utente.

Pro e contro delle Web App

Anche per le Web App ci sono pregi e difetti. Sono nate soprattutto per rendere disponibili i contenuti interattivi per ogni dispositivo mobile. I loro più grandi vantaggi sono:

  • Non hanno bisogno di essere scaricate; significa che non occupano spazio sul dispositivo, proprio come un Sito Web.
  • Si caricano più velocemente; i tempi di caricamento sono in genere più brevi di quelli di un Sito Web.
  • La realizzazione di una Web App, in confronto ad applicazioni mobile, non ha costi eccessivi e i tempi di programmazione sono più brevi.

Tra i difetti bisogna sottolineare che:

  • Ovviamente, senza internet non funzionano. Ma questo vale ormai per quasi ogni tipo di applicazione, nonché per ogni Sito Web.
  • Dal momento che non sono progettate per un sistema operativo in particolare, le Web App potrebbero avere problemi su IOS o Android. Ma succede molto raramente.

Leave a Comment